Di sale e di sangue

Linee Il vecchio si distaccò dalla finestra. Il tramonto lasciava ormai il posto ad un buio che una vaga luce lunare bastava appena ad attenuare. In quell’evanescenza la linea sfocata delle montagne assumeva i contorni di colline lontane, mentre i ricordi del vecchio si confondevano e sfumavano in un barlume di memoria. L’uomo si avvicinò […]

9 novembre 1994 – Voci nella pioggia

L’onda Nella mia mente ripercorro l’insieme di quel giorno, affiorano lo stupore, il disorientamento, la paura, l’impotenza. La sensazione più viva l’ho avuta quando è arrivata l’onda. Non credevo che l’acqua potesse arrivare a casa mia, c’era la ferrovia in mezzo ed ero troppo lontano dal fiume. Avevo il bambino piccolo e dopo aver sentito […]

Una coppia di due

In ogni parte del mondo, in qualsiasi momento, c’è qualcuno che ride ma anche qualcuno che piange. Tanti anni fa Bobby Cantava”Se piangi, se ridi”, ma forse nessuno ci faceva caso. Ernesto era probabilmente l’uomo più paraculo esistente sul pianeta terra. Per arrivare a questo era diventato abitudinario e programmatore soprattutto sul luogo di lavoro […]

Come eliminare un collega di lavoro… e perché

Cogliendo ispirazione da due simpatici libri di Antonio Amurri, il primo “Come eliminare la moglie e perché” e il successivo “Come eliminare il marito senza tanti perché”, ho deciso di proseguire il filone per scrivere qualcosa di utile per coloro che, sul posto di lavoro, devono sopportare un collega ripugnante. Tutti ne abbiamo o ne […]

Sessant’anni dopo

2010, secondo mercoledì di dicembre: quando a Moncalvo un uomo decise di credere alle confidenze dello zio anziché mandarlo a quel paese perché gli aveva rifilato una sfilza di panzane Tutte le volte che preparava la soluzione zuccherina a base di acido ossalico per i trattamenti contro la varroa, per lui non era insolito pensare […]

Mostri, supereroi e navi spaziali

Tutto cominciò, per quanto mi riguarda, con una tartaruga ninja spedita in Argentina dentro una busta. Era un pupazzetto di plastica, ovviamente verde scuro, compratomi dai miei genitori in non so più quale occasione. Probabilmente al mare, visto che durante le famigerate due settimane di luglio in riviera, che detestavo, la mia famiglia doveva fare […]

L’ultima bionda

“Oggi coniglio!” (come a dire, oggi, domani non so dove mangerò) aveva detto zio Luciano, zio materno, di Taberna Frigida quel giorno, avvicinandosi l’ora di pranzo. Le donne di casa, tre sorelle e tre cugine (adottate dalla nonna in quella casa a seguito di una funesta circostanza riguardante i loro genitori) ancora superstiti, pallide ma […]

Amaro come il miele

VAGABONDO “Vi ho mai parlato di nonno Fedele?” Fido, il vecchio bracco con una zampa bendata stava per raccontare una bella storia ai cuccioli; Lilli aveva appena rivolto occhi dolcissimi al suo Vagabondo che le aveva appena risposto, gorgheggiando tenerezza. “Com’è dolce sognarrr… e lasciarsi cullar… nell’incanto dee-ela notte” Alex sentì che le cose stavano […]

Una notte relativamente strana

Genova, venerdì 17 maggio 1895, ore 21:00 Si toccò il labbro superiore arricciando la peluria sotto le dita con soddisfazione. Aveva iniziato a radersi ormai da un anno. Lo faceva una o due volte alla settimana, evitando i foruncoli che l’acne gli aveva stampato sulla faccia. Si alzò un po’ assonnato dal sedile di legno, […]

Il sergente francese

L’ho incontrata di nuovo, usciva dal bosco. Si è fermata, le piace parlare con me nel dialetto del Berry, dice che è il francese più antico. Nonostante non sia più giovanissima è la donna più bella che abbia mai visto. Quando la incontro mi batte il cuore. E dire che nella mia vita donne belle […]

Effetto Christian. Storia di un bimbo dagli occhi color del mare

C’era una volta, in cima ad una collina, un paese chiamato Auimbauè. Era un posto strano, dove viveva la Maga Nu, capace di fare magie incredibili e soprattutto di trasformare a piacimento una persona in un animale, quello che gli garbava. Si trattava della sua specialità. E le richieste erano spesso bizzarre. -Maga Nu, fammi […]

Il sogno della vendetta

La strada che porta al successo è ben asfaltata e senza ostacoli. Così sosteneva la ragazza in TV  mentre il conduttore della trasmissione “USA today” alla CNN la stava intervistando. Facile a dirsi per lei che era giovane, molto bella e soprattutto figlia del governatore dello stato dell’Idaho pensò Tomoyuki guardando distrattamente la schermo del […]